venerdì 7 dicembre 2012

Photographs and memories - video live !

Sulla pagina di Barbara Belloni Band di Facebook è stato pubblicato questo bel video di OPERATOR, direttamente dal concerto al ristorante "le Rive" di Cartigliano (Bassano del Grappa) del 30 novembre. Buona visione.



martedì 4 dicembre 2012

Cultura in Italia: meglio cominciare a parlarne seriamente

Un grazie ad Alessandro Arcuri che mi ha segnalato questo articolo che in modo molto chiaro potrebbe farci capire quanto la cultura in Italia è a terra.


Ma la cultura è un bene che deve servire in primo luogo alla cittadinanza. Deve generare un valore finalizzato ad accrescere il capitale culturale, che non è fatto solo di beni materiali, ma anche di beni immateriali, buona parte dei quali si condensa nella testa, nella memoria, nella capacità dei cittadini. Quanti più cittadini leggono, suonano, dipingono, visitano musei, scrivono, ascoltano musica, eccetera, tanto più alto è il patrimonio culturale di un paese, di una città di un borgo. 


mercoledì 21 novembre 2012

Photographs and memories su HDTRACKS

Ascoltare il cd così com'è stato registrato, in altissima risoluzione ( 88kHz / 24 bit ) da oggi è possibile grazie ad Hd tracks. Non tutti possiamo permetterci di avere un impianto per godere l'alta risoluzione audio anche se attualmente basta una buona scheda audio per riprodurre i famosi files lossless FLAC. Insomma, chi può non se lo lasci scappare. Il prezzo più alto rispetto ai normali (e brutti, ogni tanto meglio ricordarlo) Mp3 è giustificato da una qualità assoluta (soprattutto se riflette l'originale ripresa audio, e soprattutto se questa è fatta ad HOC come nel caso di tutte le produzioni Velut Luna). Di seguito il link per l'acquisto:




martedì 20 novembre 2012

Alegria!

Sabato sera mi sono gustato un "nuovo" spettacolo del famosissimo Cirque du Soleil, a Milano. Alegria non è di certo l'ultima proposta del Cirque ma per me è stata la prima volta dopo aver visto qualche anno fa Saltimbanco, sempre a Milano.
Non è mio compito farne una recensione e non voglio nemmeno aggiungermi al coro dei vari "magnifico" "incredibile" "bellissimo".
Ovviamente mi è piaciuto e spero di andare a vedere altri spettacoli di questo livello. 
Semplicemente vorrei riportare alcuni pensieri fatti mentre tornavo a casa.

1- Il Cirque du Soleil rappresenta un possibile futuro in cui tutti i popoli hanno finalmente capito come convivere senza perdere le proprie origini. Il primo effetto del Cirque è di illudermi di vivere in un mondo nuovo in cui le discussioni non portano ai bombardamenti ma ad un miglioramento. Mi vien da pensare che nessun capo di Stato o nessuno di "quelli che contano" abbia mai visto questo spettacolo. O se l'ha visto e gli è piaciuto MENTE di sicuro....

2- Il Cirque du Soleil non è un'esibizione di bravissimi atleti. E' un concerto con coreografie indovinatissime. Al secondo appuntamento mi è ormai chiaro che tutto durante lo spettacolo è basato sulla musica e sul ritmo. Il gruppo, seppur molto dietro, è sempre presente con la musica. Musica peraltro bellissima (e la canzone "alegria" mi spiace dirlo è quella che mi piace di meno seppur famosissima).

Appuntamento a quando? A febbraio arriverà il nuovissimo spettacolo dedicato a Michael Jackson. Chissà......



giovedì 15 novembre 2012

Guccini e i nuovi cantautori

Interessanti parole di Francesco Guccini (che in questi giorni esce con un nuovo CD) riportate da "Il Fatto quotidiano" a proposito di musica e nuove proposte in Italia. Qualche riga che riesce ad inquadrare una situazione terribile. 

"Oggi non c’è nessuna casa discografica che metta minimamente una cosa del genere in conto. Succede l’inverso. Il primo disco di un giovane vende, se il secondo va così così, al terzo non arriva." *


"Mi arrivano a casa decine di cd, non li ascolto tutti, ma sento cose buone. Sono rimasto il solo ad ascoltarli, i discografici non lo fanno. " *


*Il fatto quotidiano, 15 novembre 2012 intervista a Francesco Guccini.

Parole pesanti. Di sicuro il problema non è tutto qui ma Francesco ha focalizzato con poche chiare parole due sacrosante verità. Mancanza di investimento e rischio, incapacità degli attuali discografici a trovare nuovi artisti. 

Sono convinto che gli artisti ci siano ma vengono purtroppo snobbati dai "piani alti". Vi invito a leggere tutta l'intervista che trovate al link seguente:


Buona lettura.


martedì 13 novembre 2012

CATFISH FOR BREAKFAST ora digitale!

Piccolo spazio pubblicità (progresso). A distanza di 5 anni è finalmente disponibile anche negli stores digitali il primo CD dei Four Fried Fish "catfish for breakfast". Lo potrete ascoltare anche in streaming nei siti come Spotify o Playme o Deezer (partito da poco in Italia con un ottimo servizio che sto testando). Ecco i links per acquistarlo nei principali siti.



La versione libretto+cd è sempre disponibile anche su questo sito (colonna alla vostra sinistra), per quel che riguarda "catfish for breakfast" siamo alle ultime copie !!!

Ora non avete più scuse, in un modo o nell'altro la discografia dei Four Fried Fish deve entrare a casa vostra.

giovedì 8 novembre 2012

Intervista a Barbara Belloni

Questa seria chi può si sintonizzi su RADIO CITTA' BENEVENTO per ascoltare qualche brano dell'ultimo CD "Photographs and memories" con Barbara Belloni . Barbara verrà inoltre intervistata e sicuramente avrà qualcosa di interessante da dirci! Ecco il comunicato ufficiale:

Mercoledì 7 novembre 2012 alle ore 21.30 (con replica giovedì 8 alle 20.00) torna in onda 
ROCK CITY NIGHTS, il rock radio-show condotto da Donato Zoppo sulle frequenze di Radio Città di Benevento - 95.800 Mhz in RDS Stereo.

Streaming su: sito web ufficiale di Radio città Benevento (in fondo alla pagina)

lunedì 5 novembre 2012

martedì 16 ottobre 2012

Varie e Variegate dal "Tribute to Jim Croce"

Sono assente giustificato dal blog da troppo tempo. Purtroppo è un periodo intenso....tornerò più bello che mai in quanto è mia intenzione farlo tornare la "casa" che era un tempo. A proposito di tempo, eccovi qualche foto direttamente dal TAV di Milano (concerto di cui potete guardarvi un bel video che ho postato qui sotto). Le trovate tutte sul sito ufficiale TAV .

Nel frattempo il disco è in vendita e possiamo dire che "va a ruba". Lo trovate ai nostri concerti e sul sito Ludomentis (dell'etichetta Velut Luna) o alle varie manifestazioni audiofile in cui è presente Marco Lincetto (il produttore). Purtroppo ancora assente ingiustificato su iTunes e so che molti lo aspettano li...purtroppo bisognerà aspettare ancora qualche settimana.

Vi segnalo, prossimamente, il concerto che terremo al Corner di Conegliano Veneto, siamo già stati con la versione "originale" dei Four Fried Fish l'anno scorso. Quest'anno approdiamo ovviamente col progetto "attuale", con la Barbara. Occhio che i nostri concerti sono molto apprezzati (non è una novità ma meglio ribadirlo) e che non siamo il classico "tributo" scopiazzatura bensì...vabè venite ad ascoltarci e apprezzerete.

E' attivo il nuovissimo sito di Barbara, per ora dedicato al disco nonchè la dovuta pagina di Facebook!

Eccovi un assaggio delle foto ufficiali del top audio. I più curiosi le possono trovare tutte sul sito sopracitato!

 
 
 
 
 

mercoledì 12 settembre 2012

Foto - concerto 8 settembre Fistomba (PD)

Qualche scatto dal concerto di sabato al Fistomba. Vi aspettiamo a Milano per la presentazione ufficiale del disco "Photographs and memories", sabato 15 settembre ore 17 sala Quasar del TopAudioVideo di Milano!
 Tutti i dettagli su Facebook.

 


 

sabato 8 settembre 2012

Anteprima "Photographs and memories" questa sera al Fistomba Social Park di Padova !




Tutti i dettagli sulla pagina Facebook dell'evento. La settimana prossima uscita ufficiale del CD (che comunque sarà in vendita anche questa sera in anteprima molto probabilmente) e concerto di presentazione al TOPAUDIO di Milano.

giovedì 30 agosto 2012

Pronti? (partenza e via !) - Tribute to Jim Croce in arrivo!!

Ci stiamo avvicinando alla prossima uscita discografica dei Four Fried Fish. Un CD "di rottura" dai primi due per moltissimi motivi: - l'assenza dei flyin' horns - il cambio della sezione ritmica (ma Zulian e Carlesso torneranno, ve lo prometto!) - primo CD di brani non originali (appunto si tratta di un tributo a Jim Croce) - la presenza alla voce della bravissima Barbara Belloni. 

Vi informo che presenteremo ufficialmente il CD a MILANO al Top Audio Video il 15 settembre in sala Quasar (piano 1). Ci sarà spazio per un'anteprima a Padova al Fistomba Social Park sabato 8 settembre (se non piove....) alle ore 21.30, questo il link Facebook dell'evento.
Probabilmente già a Padova si potranno acquistare i primi CD (titolo "photographs and memories").

Ma la settimana prossima darò altre info (soprattutto per Milano), quasi sicuramente ci sarà spazio per un terzo concerto il 17 settembre a Cartigliano, in via di definizione. Belle novità no? 

Vi lascio con questa toccante presentazione di Marco Lincetto (Velut Luna) che descrive al meglio il progetto.

"Ho scoperto Jim Croce, e le sue canzoni, in un caldo pomeriggio di inizio estate del 1980, mentre preparavo il mio esame di maturità. Ed ho subito amato il suo mondo, fatto di piccole storie, mai banali, costruito su “quella” musica che già amavo, un sapiente mix di country ed un po’ di blues: mi sono immediatamente reso conto che presto o tardi avrei dovuto far qualcosa di più per tenere viva la memoria di questo musicista sincero e simpatico.
Sono trascorsi 32 anni da allora… e 39 da quella brutta sera del 20 settembre 1973 in cui un destino crudele, nascosto fra le ali del Beechcraft D-18 e l’unico Peacan Tree che separava l’aereo dal cielo aperto, ci ha portato via Jim, ed eccomi qui, finalmente, a rendere omaggio ad un artista che è stato ed è importante per me e per molte altre persone hanno amato ed amano le sue canzoni.
Sono quindi molto contento che un musicista, un arrangiatore di talento eccezionale come Fabio Ranghiero si sia a sua volta “innamorato” di questo progetto ed abbia scritto alcune pagine di musica realmente ispirata, valorizzando ai massimi livelli le già splendide canzoni di Jim.
La ciliegina sulla torta infine è posta dagli interpreti: nessuna artista italiano avrebbe potuto immedesimarsi meglio in questi testi ed in queste melodie se non Barbara Belloni, una voce che sa essere grintosa e dolce al tempo stesso. Un’amica di sempre. E poi Flamiano Mazzaron con le sue chitarre e la sua cultura blues e lo stesso Fabio Ranghiero, inscindibile dal suo pianoforte a coda e dal suo organo Hammond.
Un disco come questo non poteva però prescindere da una sezione ritmica adeguata, ma soprattutto perfettamente calata in quelle atmosfere, di quella musica, di quegli anni: e la batteria di Alberto Toninelli ed i bassi variegati di Alessandro Arcuri completano l’affresco di questo progetto in modo impareggiabile. A long time ago, Time in a Bottle, I got a name, Operator, I remeber her, You don’t mess around with Jim… e molte altre canzoni rivivranno con tutta la partecipazione che questi eccellenti musicisti sanno comunicare sul palco".





martedì 17 luglio 2012

Tributo a Jim Croce - missione (quasi) compiuta!

Fatta! A tempo di record e con la maggior parte delle riprese "buona alla prima" o "buona alla seconda" abbiamo terminato la registrazione del CD dedicato al famoso cantautore americano Jim Croce. Addirittura quella che doveva essere una voce guida è diventata la voce definitiva di quello che poi ascolterete su CD. Merito di una fase preparatoria presa molto seriamente da tutti i componenti del gruppo che voglio ringraziare e ricordare ancora: Barbara Belloni - voce - Alessandro Arcuri - basso - Alberto Toninelli - batteria - e Flamiano Mazzaron - chitarra e dobro - . I Four Fried Fish in versione "feature" . Molte le differenze rispetto alle altre incisioni: 
- pianoforte "rinchiuso" per rientrare minimamente nei microfoni delle chitarre (acustiche)
- Hammond (prima incisione ufficiale con lo storico organo che per la cronaca è il MIO )
- regia in sala Velut Luna e non il banco analogico+ protools di Valfrè
- ripresa interamente Live, nessun edit (e devo dire errori quasi a zero)
- ripresa in alta risoluzione (88.200 khz), il cd ovviamente verrà compresso a 44.100 ma sicuramente i files a 88.2 saranno venduti negli appositi siti (hdtracks.com ad esempio). Ed è una gran bella differenza (purtroppo anche per me che non ho un impianto per l'alta risoluzione).

Anticipo i brani che abbiamo registrato, tutti di Jim Croce riarrangiati (visione puramente personale) dal sottoscritto:

OPERATOR
I GOT I NAME
I REMEMBER HER
LONG TIME AGO
FIVE SHORT MINUTES
DON'T MESS AROUND WITH JIM (curata da Flamiano Mazzaron)
TIME IN A BOTTLE
SPEEDBALL TUCKER
PHOTOGRAPHS AND MEMORIES












venerdì 13 luglio 2012

Dal blog di Alessandro Arcuri - Tributo a Jim Croce

Primo giorno di sala oggi a Preganziol in cui abbiamo comodamente posizionato gli strumenti e "fatto" i suoni. Ale Arcuri il bassista parlerà quasi in diretta dal suo blog: http://www.alessandroarcuri.net/2012/07/messo-in-croce/ 

Su twitter @Fabiet pubblica in diretta commenti & foto e si retwittano pensieri interessanti su #jimcroce.
Su facebook ho appena pubblicato alcune foto degli strumenti http://www.facebook.com/media/set/?set=a.4411589737495.2180285.1521308143&type=1 

Il Blog dovrà attendere un pochettino ma come al solito sarò molto più "profondo" con le descrizioni ed i commenti. Stay tuned, domani e domenica si registra!



giovedì 12 luglio 2012

Tributo a Jim Croce: domani si parte!

Da domani fino a lunedi sarò in sala per un progetto molto interessante (di cui vi ho già parlato) con Barbara Belloni (voce) e i Four Fried Fish. Si tratta di un Tributo a Jim Croce, famoso cantautore americano. Si tratta di un'idea nata da Marco Lincetto (Velut Luna) che produrrà il CD (in uscita a settembre). La parola Tributo forse non farà piacere a molti, ma chiarisco subito: è un Tributo con la "T" maiuscola. Non ricopieremo i brani di Jim Croce che invece saranno sapientemente riarrangiati secondo il nostro gusto e la nostra capacità artistica, in alcuni casi stravolgendo l'idea (e il feeling) iniziale. Dietro a tutto questo c'è un buon 80% di Fabio Ranghiero quindi aspettatevi uno "scratch my back" in versione italo-veneta. E mentre attendo la grattata di schiena eccovi qualche foto direttamente dalle ultime prove di domenica:

Potrete seguire in diretta impressioni (e magari qualche foto) della sessione di registrazione di PREGANZIOL (Areamagister) grazie ai miei "twit":  








 

lunedì 14 maggio 2012

Tributo a Jim Croce

(clicca sull'immagine per ingrandire)

E' tempo di dare un annuncio ufficiale: a metà luglio registrerò in veste di arrangiatore/musicista un CD per Velut Luna. In questa nuova avventura mi accompagneranno Flamiano Mazzaron alla chitarra e dobro, Alberto Toninelli alla batteria, Alessandro Arcuri al basso e la stupenda voce di Barbara Belloni. Non saranno brani originali ma covers del grande cantautore americano JIM CROCE. Non aspettatevi però semplici copia-incolla, ho fatto un lavoro di rielaborazione anche abbastanza profondo cercando di avvicinale la musica di Croce ai miei gusti, rischiando anche molto per qualche brano che potrebbe risultare irriconoscibile. L'uscita dovrebbe essere fissata per settembre 2012 e in copertina sarà presente il nome Four Fried Fish (nella foto). Vi terrò aggiornati ovviamente sia durante la registrazione via Twitter (Fabiet70 se volete seguirmi) e con un resoconto approfondito sul Blog, come sempre!


venerdì 11 maggio 2012

Codice Eretico

Finalmente ho qualche attimo per dedicarmi anche a questo piccolo "angolino" dedicato alle uscite musicali "underground". Vi piace il termine underground? A me si anche se spesso si tratta di ottimi musicisti che meriterebbero molto molto di più anche sotto il profilo commerciale (=vendite). Ma io son qui per farveli scoprire, oggi vi presento 3 assolute novità:

KAOS INDIA - Si tratta di un gruppo di Modena che ha realizzato un Cd - demo molto interessante. Siamo dalle parti del rock che piace a me, intelligente con parecchie incursioni nel cosidetto "progressive" e senza i soliti schitarramenti distorti. Chiarisco subito: le chitarre ci sono ma c'è una ricerca nel suono che non è sempre pompato come magari si aspetta qualche ascoltatore superficiale. Bel cd, bei brani, mi piace pure il cantante. Aspettando un vero e proprio lavoro (anche questo lo è però 5 brani sono ancora pochini ). Li trovate su Facebook (e andate a vederli che hanno un batterista coloritissimo!) . Una bella notizia: potete ascoltare tutto l'EP sempre su facebook, cliccando qui.

FREE JAM - WHAT ABOUT THE FUNKY Parliamo sempre di batteristi? Allora (con tutto il rispetto per gli altri) devo annunciarvi anche l'uscita di questo bellissimo CD dei Free Jam che sono il cuore e l'anima di Iarin Munari bravissimo batterista di Rovigo. Chi frequenta il blog lo deve conoscere visto che è il batterista che ho chiamato in sala per il mio ormai prossimo CD. Se ho chiamato lui significa solo una cosa: è il migliore. E non scrivo altro. E' sufficiente ascoltare qualche traccia per capire che si tratta di un lavoro esplosivo che si basa proprio sul ritmo (beh il titolo dice tutto). Partendo dalla pagina Facebook del gruppo è possibile ascoltare le preview dei brani e scegliere se acquistare gli mp3 (in vendita anche su iTunes) o il cd fisico (consigliato primo per la qualità audio superiore secondo per le bellissime immagini, i testi e tutto il resto). Direttamente su cdbaby o contattando Iarin direttamente sul suo sito.

MARCO PANDOLFI - CLOSE THE BOTTLE WHEN YOU'RE DONE  Son partito con il rock per passare al funky, ora arrivo al Blues. Anche in questo caso il musicista "mi è vicino", è infatti il protagonista di alcuni dei brani più belli dei Four Fried Fish ed è uno dei più bravi armonicisti italiani (e non solo). Da sempre Marco ha scelto la strada maestra proponendo quello che secondo molti è il vero Blues, questo disco ne è la conferma e sarà difficilissimo staccarsene. Da sempre il Blues è un genere da gustarsi nei live ma in questo caso alzare il volume dell'impianto significa ritrovarsi al centro del club o di un teatro.  A questo link potete ascoltare ed acquistare.


Non mi resta che augurarvi un buon ascolto. Il mio consiglio, da sempre, è non fermarsi all'ascolto dei soliti noti ma di cercare e cercare il nuovo valorizzando chi sceglie di proporsi con musica propria o comunque non commerciale. E magari partecipare a questo "codice eretico" segnalando qualcuno!

A presto.

mercoledì 11 aprile 2012

Confusione totale dei "piani alti"

Da qualche giorno qualcuno avrà notato in tv questa "pubblicità progresso".



Si tratta di autori o discografici "di rilievo" che sperano di inculcare ( uso questo vecchio termine perchè vecchio è il messaggio e vecchie sono le persone che lo trasmettono) alcuni "concetti". Tutto semplice, la soluzione è combattere la pirateria. Senza la pirateria gli artisti guadagnano di più e c'è più libertà. Non è proprio così. Intanto, secondo me, bisogna capire per bene cosa intendono per pirateria (se io faccio ascoltare un brano ad un amico o gli presto un cd è pirateria? Secondo le mode del momento si). Poi sarebbe bene, da parte nostra, avere dati in mano per controbattere. Io non sono bravo in queste cose anche se per un certo periodo le ho studiate ed osservate. Per fortuna ci sono il bravo Angelo Ventriglia che nel blog "The Fielder" parla di "funerale della musica" e a fargli da eco l'ottimo Fabio Chiusi (il nichilista) che scrive un'altra sfornata di dati.

Emerge, in definitiva, un dato certo. E' un momento di confusione e i grandi vecchi, vedendo che il vecchio sistema discografico sta andando letteralmente a picco, non sanno più che pesci pigliare. Questi video mal fatti (in quanto pure mal diretti, con questa tensione - tristezza di sottofondo nero ) ne sono la testimonianza principale. L'ignoranza (perchè comunque acquistare un cd pirata è sbagliato anche secondo il sottoscritto) non si combatte con questi video ma con la giusta informazione e soprattutto con l'educazione civica e MUSICALE nelle scuole. Materie ormai scomparse..... Non è chiedendo l'elemosina sperando di tornare al vecchio che si risolvono le cosè bensì è educando (e non basta uno spot...), ritornando alla musica di qualità (e qui ce n'è da scrivere giusto?)  e lasciando più spazio ai giovani (che non sono quelli di "amici"...).

Caro Battiato, caro Ruggeri, cari Einaudi Lavezzi e Caselli, caro Vecchioni, mi spiace, non è questa la strada. Sfruttate la vostra popolarità per fare cose più intelligenti, per favore.

lunedì 26 marzo 2012

Sto suonando per....

In questi giorni sono in studio di registrazione non per il mio progetto, non con i Four Fried Fish ma per il nuovo CD di EGONON. Non suono il piano bensì il mio Hammond C3 che da qualche mese ha trovato una nuova casa, proprio a Preganziol (foto) negli studi di Andrea Valfrè AREAMAGISTER. Sull'uscita di questo cd (dovrei suonare in 7 brani) vi informerò più avanti. 
Ps: ha trovato casa pure il mio mitico Leslie Lombardi !






giovedì 22 marzo 2012

HAMMOND DAY 2012

Come ogni anno arriva l'imperdibile appuntamento per gli hammondisti (qui a lato la locandina disponibile in versione "gigante" cliccandoci sopra). Organizzato dall'Hammond Italia Social Club, il programma è come al solito interessantissimo e si va dalle belle novità hammondistiche alla VIVISEZIONE di un tone generator. L'appuntamento è per il 1° aprile (no non è un pesce) e in locandina son scritti tutti gli indirizzi per prenotarsi o chiedere info. 
Per facilitarvi vi ripeto in questo blog l'indirizzo facebook del club:


l'indirizzo fisico dell'evento:

 Cascina Maria di Paderno d'Adda

per info: info@hammondsocialclub.it


lunedì 19 marzo 2012

Un momento di riflessione dal passato.....

.... per anticipare qualcosa del prossimo futuro.....



"Nasce nel 1943 a Filadelfia e all'età di 18 anni, mentre frequenta l'università, impara a suonare la chitarra. Svolge diversi lavori e nel 1967 comincia a esibirsi nel circuito dei caffè di New York. Nello stesso anno esce il suo primo disco, assieme alla moglie Ingrid, che passa del tutto inosservato. Lo stesso non può dirsi del suo secondo lavoro nel 1972 che, grazie all'aiuto del suo vecchio amico Tommy West e del chitarrista Maury Muehleisen, riscosse subito un notevole successo grazie a ballate melodiche quali "Operator" e "Photographs and Memories". Ma il vero successo arriva nel 1973 con l'album Life & Times che contiene il suo pezzo forse più famoso: "Bad bad Leroy Brown", storia di un bulletto di quartiere senz'altro ripreso dai tanti personaggi da lui incontrati su e giù per l'America quando faceva il camionista. Il pezzo raggiunge la vetta delle classifiche e la strada del successo pare in discesa; ma il 20 settembre di quello stesso anno muore in un incidente aereo assieme all'amico Maury. Subito escono "I've got a name" che, registrato durante l'estate, diventa disco d'oro e la raccolta Photographs and Memories. Moltissime le operazioni discografiche dopo la sua morte per cui non è possibile stilare una sua discografia completa. Jim Croce resta uno degli ultimi menestrelli vagabondi che, come Woody Guthrie prima di lui, racconta storie di gente e di emozioni e sa dividersi tra una melodica vena di malinconia ed il vecchio sogno americano. Oggi Jim Croce è una vera e propria "icona" del panorama musicale proveniente dagli States e vanta una lunghissima schiera di affezionatissimi estimatori."

Da Wikipedia.

Stay tuned....


martedì 14 febbraio 2012

venerdì 10 febbraio 2012

Online da cellulare

Non so a cosa potrà servire. Probabilmente a tenervi ancora più aggiornati sui miei spostamenti artistici? Chi lo sa! Intanto ecco il classico post di prova da Smartphone


martedì 7 febbraio 2012

Non ci si può sbagliare !


Via Monte Pertica a Cassola (VI), non potete sbagliare perchè una volta arrivati non potrete non notare l'insegna luminosa! I Four Fried Fish vi aspettano, ore 20.45 (con probabile inizio alle 21.00), entrata a SOLI 5 euro la serata è organizzata dal Comune di Cassola .

lunedì 6 febbraio 2012

I FOUR FRIED FISH a teatro !

E' proprio così, vi aspettiamo SABATO 11 FEBBRAIO alle ore 21.15 in teatro a Cassola (via Monte Pertica ) . Occasione rara per ascoltarci dal vivo in compagnia del graditissimo ospite MARCO PANDOLFI (armonica). L'ingresso prevede il pagamento di un piccolo biglietto (il tutto è organizzato dal Comune di Cassola) di EURO 5 e, naturalmente, saranno in vendita i nostri due CD usciti per l'etichetta Velut Luna: Catfish for Breakfast e Love can change everything. 
Sarà una bellissima serata, vi aspetto !



giovedì 19 gennaio 2012

Un incontro casuale - The Smart Set

Non ricordo se questo blog era già attivo durante il periodo Smart Set, gruppo lounge che proponeva brani originali di Daniele Luppi & grandi compositori italiani (Morricone Umiliani e tanti altri), tutto in "chiave anni '70". In quel periodo uscivo spesso con il pesantissimo organo Hammond . Durante il 2001 ci fu qualche seduta di registrazione in quanto era probabile l'uscita di un disco per la Irma Records. Non se ne fece nulla ma ogni tanto emerge qualcosa.... infatti questo brano arriva direttamente da quei giorni ed è un pre-mix che, a distanza di qualche anno, fa capire la bontà del progetto. Oggi gli Smart Set esistono ancora, allora c'ero io, Luca Serico alla batteria, Flamiano Mazzaron chitarra, Alessandro Arcuri al basso e Tiziana Guerra voce. Buon ascolto.

   Un Incontro Casuale by The Smart Set