domenica 30 maggio 2021

Anello di Noventa Vicentina (variante1)


Ed eccoci finalmente alla stagione 2021 del "ciclista della domenica". Volete affrontare un giro tranquillo senza cronometro e abbigliamento alla moda? Siete nel posto giusto! In questo 2021 voglio rinnovare ed integrare quanto fatto l'anno scorso ( inBici ) con l'obiettivo di fornire varietà a chi vuole soggiornare in questi posti per un po' di giorni. Il punto di partenza è sempre lo stesso: Noventa Vicentina. Da Noventa possiamo raggiungere pedalando splendide zone del padovano e del veronese (ovviamente anche del vicentino) con percorsi brevi, lunghi impegnativi e non. Per tutti salvo diversa indicazione.

Il programma prevede:
- integrazioni a percorsi già fatti (nel caso in cui nascano nuove piste ciclabili con il fine di evitare il più possibile le strade percorse da auto)
- giro del lago di Fimon
- Vicenza andata e ritorno
- anello degli Euganei
- Barbarano Mossano "accarezzando" i Berici

Oggi per puro caso ho percorso un anello proprio intorno a Noventa Vicentina. Pronti? Via!

Eccoci: la mappa parla chiaro, quasi 34 km quasi interamente su pista ciclabile/sterrato/strade secondarie. L'unico punto in cui stare attenti è il breve tratto fra la fine di "via Val Calaona" e "Chiavicone", la strada fra Noventa ed Este sicuramente ben trafficata (d'ora in avanti segnerò in rosso i tratti pericolosi)

Indicazioni:

- 33,77 km lunghezza del percorso totale
- consiglio come al solito partenze al mattino presto (ore 8 massimo 9) o serali
- per tutti, non ci sono dislivelli, valutate per i bambini la lunghezza del percorso
- presenza di sterrato/sassi non difficile ma impegnativo
- prima di partire: acqua, occhiali, zuccheri/frutta, eventuale colazione (se vi fermate non sarò io a contestare), orologio, cellulare solo per foto

Ciclabile verso Vicenza. Dal centro di Noventa "inseriamoci" nella ciclabile verso Vicenza: esistono diversi punti, io preferisco arrivare dai "campi" di via Angussola (laterale di via Cero a sua volta laterale di via Capo di Sopra detta "la strada dell'ospedale). Via Angussola sbocca in via Spinosa che fa presa in direzione Nord fino a via Ca' Vecchie. Ecco che si arriva al luogo della foto a fianco, andate verso Nord e procedete fino alla rotonda verso Agugliaro. Proseguendo sulla ciclabile sulla destra trovate un ponte, strisce pedonali per attraversare la strada ed un piazzale adibito a parcheggio / fermata bus. Sfruttatelo per immettervi in via Ponticelli, verso Est (la via parte praticamente dalla piazzola). 


Da Agugliaro a Vo' Vecchio. Via Ponticelli va percorsa tutta fino a Vo' Vecchio (ad un certo punto diventa Via Punta). Sulla sinistra il canale Liona, trovate diversi ponticelli che vi condurranno in zone ideali per una sosta veloce o per brevi meditazioni. Qui a fianco una chiesetta (pare) non ben identificata, più avanti sulla sinistra uno stupendo PARCO GIOCHI attrezzato l'ideale per picnic o far divertire un po' i bambini. Il parco è ben visibile sempre sulla sinistra per raggiungerlo è sufficiente - come scritto - attraversare il ponte. Procediamo sempre in pista ciclabile - riservata - quasi fino a Vo' Vecchio (paese che ritroveremo per l'anello degli Euganei). Purtroppo la pista finisce sulla strada percorsa da auto, è obbligatorio percorrerla (500 metri circa) prima di tornare tranquilli sulla ciclabile che porta a Lozzo Atestino (foto).

Verso Lozzo Atestino. Un altro bellissimo tratto solo per bici lo troviamo quindi alla fine di via Punta, sulla destra attenzione al cartello della foto. Percorriamolo tutto in tranquillità fino ad arrivare a Lanzetta (frazione di Lozzo) e successivamente a Lozzo Atestino. Da Lanzetta il percorso diventa spettacolare grazie allo "skyline" fornito dai colli Euganei. Non sono previste piazzole "ufficiali" per fermarvi ma potrete meditare in sella fermando lo sguardo sui colli. 




Le indicazioni dell' "Anello dei Colli Euganei" di Lanzetta ed il "monte di Lozzo".


Villa "Lando Correr" a Lozzo Atestino

Siamo a metà percorso, attraversate il ponte verso Lozzo Atestino ma girate immediatamente a destra verso la via Val Calaona che si snoda in mezzo ai campi della bassa padovana fino a sfociare nella provinciale che da Noventa porta ad Este. Purtroppo per proseguire nel viaggio dovremo percorrerla per circa 500 metri, fate attenzione si tratta di una strada larga ma molto trafficata. Va percorsa verso Ovest in direzione Noventa Vicentina. Arrivati al semaforo voltate a sinistra verso località "Chiavicone", da qui in avanti sarà tutta strada secondaria poco trafficata. Questo tratto è presente anche nel percorso "lungo i canali del basso vicentino".


Località "Chiavicone" e relativo semaforo: prendete questa strada e l'incubo "strada provinciale" sarà un lontano ricordo.

Chiavicone - via Agora - sterrato Caselle. Pedaliamo in via Frassine che diventa successivamente via Agora. Diversi chilometri costeggiando lo scolo del fiume Frassine (che costeggeremo in uno dei prossimi percorsi verso Ospedaletto e Montagnana). Il percorso è semplice, anche in questo caso permette di scoprire le attività agricole del posto. Alla fine di via Agora (località Caselle) attraversate la strada e preparatevi all'avventura! Un impegnativo sterrato / sassi vi aspetta in direzione Pojana Maggiore.


Caselle - Pojana Maggiore. Non ho trovato grandi difficoltà a percorrerlo salvo un brevissimo tratto forse un po' troppo "erboso". Ma non preoccupatevi: continuate a godervi lo spettacolo della campagna del basso vicentino e ad apprezzare il lavoro degli agricoltori anche di domenica. Il tipo di fondo cambierà lungo il percorso, si parte da una "battitura di sassi" ad un "terroso con erba" fino ad arrivare al classico sterrato più agevole e tranquillo. 




Via Ponte Novo e ritorno a casa. Il premio finale: una bella strada dritta in leggera discesa ai confini di Pojana Maggiore. Percorretela fino in fondo e, prima dello stop, prendete la nuovissima ciclabile Noventa-Pojana che vi porterà in pieno centro, il nostro punto di partenza. Attenzione a MAGGIO 2021 la ciclabile è ancora in costruzione, nella primissima parte non è ancora asfaltata. Potete in alternativa percorrere un brevissimo tratto della strada Noventa - Pojana percorsa anche dalle auto. Al solito prestate molta attenzione.

Nessun commento: