lunedì 15 dicembre 2014

Notte in Blu, seconda puntata !

Stasera alle 22.00 tutti su www.radionoventa.it per la seconda puntata di Notte in Blu. Prima parte dedicata all'ascolto delle prime registrazioni Blues che risalgono agli anni '20 . La seconda parte sarà invece molto "ballabile" e leggera, come dire....Let The Good Times Roll ! Appuntamento col Podcast subito dopo, dalle 22.10.
Vi aspetto numerosissimi !


lunedì 8 dicembre 2014

Notte in Blu, da stasera in diretta !

Comincia stasera - o meglio stanotte - alle 22.00 la mia esperienza radiofonica con la trasmissione "Notte in Blu". Web Radio che trovate su www.radionoventa.it . Una rubrica dedicata al Blues almeno come punto di partenza. Di sicuro già dopo le prime puntate amplierò gli orizzonti sempre restando legato alla Black Music (ovviamente). Accetterò tutti i vostri consigli visto che per la prima volta starò dall'altra parte. Fino a ieri son stato abituato a trovarmi "al di qua" a parlare della mia musica agli speaker, a suonarla. E il mio pensiero va proprio agli speaker (pochi purtroppo) che parlano di Blues nelle radio italiane. Penso a Massimo Salvau di Radio Level One (Cagliari) , a Fabio Treves di Lifegate Radio ( Milano) , a Cesare Pegoraro di Padova (Radio Sherwood e ora Radio Base), a Edo Fassio di Radio Flash (Torino) , a Mauro Alberghini di Radio Città del Capo (Bologna). QUESTA SERA spazio ai miei primi ascolti del blues che risalgono agli anni '90 ma anche ad una pianista-cantante a cui sono particolarmente affezionato. Chi è? Seguitemi alle ore 22.00 su www.radionoventa.it  ( podcast disponibile dopo qualche minuto dalla fine della trasmissione). Vi aspetto, appassionati curiosi e amanti della musica.


martedì 25 novembre 2014

Produrre musica con Guido Ponzini

Interessante articolo-lezione dell'instancabile Guido Ponzini. Lo segnalo perchè scorrevole e sicuramente utile !


Buona lettura !


lunedì 27 ottobre 2014

Comporre con il Wii Remote !

Guido Ponzini, più volte citato in questo Blog, sta progettando un'applicazione interessantissima che interfaccia il WiiRemote (il telecomandino con cui si gioca sulLa Wii, per intenderci) a programmi editor musicali. Il risultato è per me interessantissimo, giudicate voi dal video qui sotto!




venerdì 23 maggio 2014

Video dall'Hi-End di Monaco


La settimana scorsa ho avuto il piacere di essere ospitato presso lo Stand di FINE SOUNDS GROUP per proporre la musica di Jim Croce con Barbara Belloni Band. Bella esperienza ed ovviamente bella musica. Con questo video Alessandro Arcuri (bassista) ha creato una cartolina della due giorni (abbiamo suonato nelle giornate di venerdi 16 e sabato 17 con due set distinti, mattina e sera).

La musica di Jim commuove e piace ancora!


mercoledì 21 maggio 2014

Sick 4 Milk: Pay Intention


Con molto ritardo presento una delle più recenti uscite Velut Luna. Questo Album è registrato totalmente in diretta in un giorno (ricordo benissimo di aver visto il gruppo arrivare a Pregaziol - io stavo uscendo - alle 10 della mattina verso la fine del 2013). Registrazione d'alta qualità, bei brani e gruppo (da Roma) promettente. Disponibile, se volete prima ascoltare, in streaming sui "soliti" siti (Deezer e Spotify). Buon ascolto !






E’ sempre difficile parlare di qualcosa che ti coinvolge direttamente. Come, per esempio, di un disco di cui curi la produzione artistica. E un disco, se hai deciso di dedicartici, di offrigli il tuo tempo, le tue capacità, il tuo impegno, è un figlio. Anche se non l’hai scritto o interpretato tu, finisci comunque per esserne parte. Io ho prodotto una ventina di dischi, potevo produrne di più, forse, ma ho sempre scelto di lavorare sulla qualità e per la qualità. Presentare questo disco, proprio questo, è ancor più difficile che per tutti gli altri, perché qui di figli ce ne sono due più alcuni altri “adottati”. Non è un mistero, Jacopo, il leader dei Sick for Milk, è mio figlio. I suoi compagni di avventura li conosco qualcuno da quando aveva appena messo i calzoni lunghi, qualcuno da quando avevo ancora una timida speranza di conservare almeno parte dei capelli. Ho prodotto artisticamente un disco di mio figlio? No, anche se in questo non ci sarebbe in assoluto niente di male: ho prodotto il primo disco dei Sick for Milk, gruppo di cui sono fan sin dai primi concerti nei pub romani. Sono ipercritico con i miei figli, quelli legittimi e quelli adottati. Lo sono stato per tutti questi anni (non tantissimi, parecchi però rispetto all’età dei componenti il gruppo), sino a che, da appassionato, oltre che da professionista del settore “musica e affini”, non ho capito che questo talento, che largamente s’intuiva, era penetrato sino in fondo nelle anime di questi ragazzi, portandoli a una maturità artistica che certe formazioni, più mie coetanee che loro, non hanno ancora raggiunto. 
Non ho deciso di fare un disco: conversando una sera in posta elettronica con Marco Lincetto, gli ho chiesto di ascoltare un pezzo, il primo dei Sick in versione “unplugged”, che era su youtube, tanto per avere un parere. Marco dopo pochi minuti mi ha riscritto con una frase lapidaria “bravissimi, voglio fare questo disco”. Non ho dovuto faticare molto, né convincere nessuno. Il che mi ha tolto un grande peso. E mi ha confortato nella mia vanagloriosa convinzione di conoscerla e capirla bene la musica, di riconoscere i talenti. Insomma di saper fare il mio, bellissimo, mestiere. 
Sapevo, ovviamente, che la registrazione Velut Luna sarebbe stata di altissima qualità, dunque tutto perfetto. 
Poi quel che ne verrà ne verrà, questi ragazzi sono talentuosi non solo nella musica, e il loro essere, appunto, talentuosi in cose tanto differenti dalla musica è, a mio avviso, il motivo per cui, alla loro età sembrano già una formazione matura e affermata. Perché non ho mai creduto al talento distinto dall’intelligenza e dal sapere, o almeno dall’aver voglia di sapere. E mi scuserete se ho malamente citato Miles Davis. 
Se mi è concesso, chiudo questa brevissima presentazione con una notazione genetico-affettiva-animista: la Ovation acustica che suona Jacopo è quella che fu di suo zio Danilo e da lui lasciata prematuramente in eredità a questo indegno fratello che la passò ( un lunghissimo prestito) a suo figlio. E’ la numero 1037, la prima arrivata in Italia. E negli ultimi 35 e passa anni ha svolto molto, molto bene il suo compito, calcando i palcoscenici di tutta Italia e di un bel pezzo di mondo, senza mai perdere un colpo. 

Bebo Moroni 



Tracklist 

01 - Jennifer Lewis (J.Morroni) 4:34 
02 - Saltwater (J.Morroni) 2:51 
03 - Appetite (J.Morroni - L.Caputo) 4:21 
04 - Set Me Free (J.Morroni) 3:10 
05 - Stand In Awe (J.Morroni) 3:47 
06 - Waking Dreams (J.Morroni) 4:22 
07 - All Of These Things (J.Morroni) 2:36 
08 - Swing Life Away (J.Morroni - M.Aprile) 3:10 
09 - So Now (J.Morroni) 3:11 
10 - Canadian Wood (J.Morroni) 2:35 
11 - Searching (Umberto Morroni) 2:57 

Total time: 37:39 

All arrangements by Sick 4 Milk 

SICK 4 MILK: 
Jacopo Morroni, voice and guitar 
Gael Cascioli, guitars and percussions 
Andrea Falcone, electric bass 
Riccardo Finili, percussions 
Michele Aprile, alto sax 

special guest: Lilian, voice on tracks 3, 5, 7 



88.2kHz / 24bit original recording made strictly live-in-studio at Magister Area Studios, Preganziol, Italy on December 28 - 29, 2013 



mercoledì 14 maggio 2014

Barbara Belloni Band a Monaco (MOC) per Sonus Faber

Chi passerà per Monaco di Baviera venerdi 16  o sabato 17 maggio può venirmi ad ascoltare con Barbara Belloni al MOC (Fiera di Monaco di Baviera). Saremo allo stand di  SONUS FABER, 2 set al giorno (levano il medico di torno !). Ore 12 primo set, ore 16.30 secondo set. Purtroppo per motivi organizzativi saremo senza il grande batterista Alberto Toninelli, in una versione quindi molto "unplugged" . In base ai tempi e alle connessioni disponibili (in albergo dovremmo avere internet al 99,99%) posterò qualche foto e se possibile qualche video. Vi terrò comunque informati su questa bella collaborazione fra Velut Luna e Sonus Faber.

Per la precisione saremo a:


MOC Munich
Lilienthalallee 40
80939 Munich, Germany
Fine Sounds Group- Room D111, Atrium 3